A partire da martedì 4 aprile 2017 sarà possibile inoltrare domanda per accedere ai contributi e alle agevolazioni per la valorizzazione dei marchi storici.

Il bando, già pubblicato in G.U. il 29/12/2016, è rivolto ai detentori di marchi storici registrati prima del 01/01/1967 e regolarmente rinnovati ogni dieci anni. Di base, i principali destinatari sono le micro, piccole e medie imprese. L’ammontare delle risorse messe a disposizione è di 4.500.00,00 euro, e le agevolazioni saranno concesse fino a esaurimento fondi. Pur non essendoci una data di scadenza per la presentazione delle domande, conviene comunque essere tempestivi. Le risorse verranno infatti assegnate seguendo l’ordine cronologico di assegnazione del protocollo.

Per procedere, è necessario prima di tutto inviare una richiesta di protocollo, anch’essa disponibile a partire dal 4 aprile. Una volta ricevuto il numero di assegnazione del protocollo, la domanda di agevolazione corredata di tutti i dati richiesti dovrà essere inoltrata nell’arco di cinque giorni.

I promotori dell’iniziativa sono la Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione del Ministero dello Sviluppo Economico e Unioncamere. Lo scopo è rilanciare il tessuto di PMI storiche del nostro paese e la cultura d’impresa italiana attraverso la valorizzazione produttiva e commerciale dei marchi nazionali. I contributi potranno essere investiti nell’acquisto di servizi specialistici e beni strumentali a uso produttivo, nonché nell’allargare la protezione del marchio ad altri paesi o prodotti simili.

Se siete detentori di marchi storici e rispondete ai requisiti del bando, vi invitiamo a contattarci quanto prima. Possiamo affiancarvi nell’invio della domanda e, in quanto consulenti in proprietà intellettuale e industriale, possiamo fornirvi servizi specialistici di consulenza per aiutarvi a valorizzare il vostro marchio storico.

Fonte dell’immagine: www.marchistorici.it

Tag:, , , ,