• info@italbrevetti.it
  • +39 0587 467070

Marchi

ITALBREVETTI - Studio di consulenza in Proprietà Industriale e Intellettuale

Brevetti

“La necessità è la madre delle invenzioni.” (Platone)
SERVIZI BREVETTI

MARCHI

La brand strategy ha l’obiettivo di creare business e valore
SERVIZIO MARCHI

Diritto d'autore

“La creatività è la naturale estensione del nostro entusiasmo”
SERVIZIO DIRITTO D’AUTORE

DESIGN

“Prendi il meglio che esiste e miglioralo. Se non esiste, crealo”.
SERVIZIO DESIGN

Generalità

Il marchio è un segno di varia natura -denominativo, figurativo, misto, tridimensionale, sonoro, di colore o combinazione di colori- atto a contraddistinguere prodotti e/o servizi.

Il marchio ha valenza territoriale ed è rinnovabile per periodi successivi; questi, nella maggioranza dei Paesi, hanno durata di 10 anni.

Le tipologie di marchi registrabili sono due: marchi individuali e marchi collettivi.Il marchio individuale contraddistingue i prodotti e/o servizi di una singola azienda. Esso può essere proprietà di una o più persone fisiche o giuridiche. Il marchio collettivo contraddistingue i prodotti e/o servizi di un gruppo di aziende o dei membri di un’associazione. Esso può essere richiesto solo da associazioni di produttori, prestatori di servizi, commercianti o da persone giuridiche di diritto pubblico.

Affinché un segno possa essere validamente registrato come marchio deve possedere i requisiti di: novità, capacità distintiva, liceità.

 

Marchio italiano

L’iter di registrazione di un marchio in Italia prevede:
-esame per la verifica dei requisiti di registrabilità (ad eccezione del requisito di novità);
-pubblicazione, a seguito del superamento della suddetta verifica, sul bollettino ufficiale dei marchi d’impresa emesso mensilmente da parte dell’UIBM;
-concessione ed emissione dell’attestato di registrazione dopo che sono trascorsi tre mesi dalla data di pubblicazione sul bollettino marchi senza che siano state presentate opposizioni alla registrazione (vedi oltre) o, in tale evenienza, che dette opposizioni siano state superate.

Opposizione

Da Luglio 2011 i titolari di diritti anteriori possono opporsi alle domande di registrazione di marchi in Italia agendo direttamente presso l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi. Questa procedura ha costi e tempi notevolmente inferiori al procedimento giudiziale ordinario, al quale, comunque, è sempre possibile ricorrere per richiedere la nullità di un marchio.

Marchio dell’Unione Europea

Il marchio dell’Unione europea, registrabile presso l’Ufficio dell’Unione europea per la Proprietà Intellettuale, fornisce la protezione nei 28 Stati membri grazie ad un‘unica registrazione. Questa registrazione — depositata in una lingua — consente al suo titolare di esercitare un diritto esclusivo in tutti gli attuali e futuri Stati membri dell’UE a un costo ragionevole.

Una registrazione di marchio UE ha una durata di 10 anni e può essere rinnovata indefinitamente in tutto il territorio dell’UE o può essere conservata solo in alcuni Stati membri trasformando il marchio UE in una serie di registrazioni nazionali, nei Paesi di effettivo interesse. Se il marchio non viene rinnovato, i diritti ad esso associati decadono.

E’ compito del titolare di un marchio assicurarsi che nessuno utilizzi il suo marchio sul mercato protetto dalla registrazione. A questo proposito egli può controllare la stampa, le pubblicazioni del settore e la rete web per scoprire se sono in vendita copie illegali dei propri prodotti o se vi sono imprese che utilizzano marchi identici o simili. Egli può altresì attivare servizi di sorveglianza per scoprire eventuali depositi di marchi confondibili con il proprio marchio registrato e, in tale evenienza, può far valere i propri diritti anteriori presentando opposizione alla registrazione. Se invece scopre che qualcuno ha registrato un marchio simile o identico al suo, può chiederne l’annullamento della registrazione.

Opposizione Marchio dell’Unione Europea

Il titolare di una domanda di marchio depositata presso l’Ufficio EUIPO può avviare una procedura di opposizione contro registrazioni di marchi UE o nazionali nell’Unione europea depositate dopo la data di deposito assegnata alla suddetta domanda.

La procedura di opposizione segue le stesse fasi e le stesse regole della procedura sopra illustrata in relazione al marchio italiano.

Tutte le decisioni sulle opposizioni sono pubblicate online e tutte le parti soccombenti hanno il diritto di presentare ricorso.

Le decisioni delle Commissioni di ricorso possono essere fatte oggetto di ricorso dinanzi al Tribunale entro due mesi dalla notifica delle decisioni stesse.

Tutte le sentenze del Tribunale possono essere impugnate dinanzi alla Corte di giustizia dell’Unione europea.

Marchio Internazionale

Il Madrid System consente ai possessori di marchi d’impresa di ottenere e mantenere la protezione dei loro marchi nei mercati di interesse mediante un’unica procedura centralizzata di deposito e successiva gestione.

Il deposito di una domanda di marchio effettuato secondo la suddetta procedura presso l’Ufficio internazionale della proprietà intellettuale (OMPI/WIPO) di Ginevra equivale al deposito simultaneo di un fascio di domande nazionali nei Paesi di interesse, con notevole risparmio di tempo e denaro.

RICHIEDICI INFORMAZIONI

La prima consulenza è sempre gratuita